Centro Storico Salerno – Us Poseidon 2-0

Successo all’inglese per il Centro Storico Salerno nel penultimo match casalingo della stagione. Al “Volpe” i padroni di casa piegano l’Us Poseidon, ora con un piede e mezzo in Prima Categoria. Ai granata capaccesi-pestani, autori di una buona prova ma condizionata dalle assenze di Iannelli, Serrone, Perrella e Somma, potrebbero non bastare sei punti nelle ultime due gare di regular season per agguantare i play-out, visto il divario superiore a 10 punti tra l’undici di Di Lascio e la Rocchese. Partono meglio i padroni di casa con Spetrini che si sbraccia tra le maglie della retroguardia cilentana e Paciello che prova ad impensiere dalla distanza l’attento Cavaliere. Con il passare dei minuti gli ospiti prendono coraggio e sono determinanti tre miracoli di Pisapia per portare il risultato all’intervallo sullo 0-0: l’estremo difensore salernitano prima smanaccia in angolo il fendente di Capo, poi toglie dalla rete il tiro-cross di Di Filippo e successivamente dice di no alla potente conclusione di Forino. Di contro il Centro Storico prova a sfruttare le torri sui calci d’angoli e l’inventiva di Paciello ma è capitan Polverino con una stoccata da poco oltre il limite a chiamare il portiere avversario alla pronta risposta. Nella ripresa occasionissima per gli ospiti con Di Poto che sugli sviluppi di un calcio piazzato si ritrova sul piatto la palla del possibile vantaggio ma conclude di poco a lato. Sarà l’ultima emozione di marca ospite poi solo Centro Storico. A sbloccare il punteggio ci pensa Spetrini che raccoglie la corta respinta del palo sul diagonale di Felice Esposito ed insacca. I biancogranata fanno leva sul gran lavoro del centrocampo con rapidi scambi e giro palla tra Polverino, Sorrentino e Iorio. Il raddoppio è nell’aria ed arriva con Paciello che servito sulla corsa si presenta a tu per tu con Cavaliere e di giustezza lo trafigge. Nell’ultimo quarto d’ora è il rientrante Del Vecchio a creare i maggiori pericoli agli ospiti che nel frattempo si riducevano in 10 per l’eccessiva espulsione comminata a Forino. Il cronometro scorre velocemente verso il triplice fischio che tiene ancora aperti spiragli di play-off al Centro Storico e ridotte al lumicino le speranze di play-out per la Poseidon.

TABELLINO

CENTRO STORICO SALERNO: Pisapia, Spero (30′ st Tramontini), Voto (40′ st Canale), Iorio (42′ st Mogavero), Toscano, Mauro, Sorrentino, Polverino, Spetrini (38′ st Cirillo), Paciello, Esposito F. (28′ st Del Vecchio). A disposizione: Scoppetta, Lamberti, Giordano, Mancuso. Allenatore: De Palma

US POSEIDON: Cavaliere, Esposito D., Di Filippo, Drammeh (47′ st Scovotto), Di Poto, Guzzi, D’Angelo R., Saffiani (40′ st Annunziato), Capo (35′ st Mondelli), Sciarappa, Forino. A disposizione: Serretiello, Salerno. Allenatore: Di Lascio

ARBITRO: Di Martino di Castellamare di Stabia

RETI: 24′ st Spetrini, 32′ st Paciello

NOTE: Giornata soleggiata. Ammoniti Polverino, Iorio (CSS), Di Poto (UP). Espulso al 33′ st Forino (UP) per somma di ammonizioni.

Centro Storico Salerno – Us Poseidon 2-0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su